Contatti

Contattaci  a :  areaufo@email.it

Se hai una testimonianza un articolo video o file inviateci il tutto lo VISIONEREMO

e lo inseriremo nel sito

Seguiteci anche su www.areaufo.it

Oggetto
Email
Messaggio

I casi Italiani piu importanti di rapimenti alieni.I quali NON SPIEGABILI scientificamente

Il caso Zanfretta

il caso zanfretta

Zanfretta afferma di aver ricevuto dai presunti esseri una sfera (inizialmente destinata all'ufologo Josef Allen Hynek) trasparente contenente un tetraedro dorato che ruoterebbe in sospensione.
L'esistenza della sfera non è mai stata provata. Zanfretta afferma di averla nascosta in un luogo noto solamente a lui, ed eventuali altri individui che si avvicinassero, sostiene il metronotte, verrebbero fulminati dalla sfera stessa, sorte che sarebbe capitata ad una lepre avvicinatasi casualmente; Zanfretta racconta di sentirsi psichicamente forzato a recarvisi almeno due volte al mese, pur ignorando il motivo di tali visite.
Egli afferma di aver provato a fotografare la sfera, ottenendo, dopo lo sviluppo, solo l'immagine di cinque punti luminosi.
Il metronotte afferma che i presunti esseri non lo reincontreranno prima del 2010.

maurizio cavallo ufo

Maurizio Cavallo, in arte Jhlos, è nato a Vercelli nel 1952. Secondo il suo racconto, all’età di trent’anni, fu prelevato da alieni antropomorfi, ma dalla cultura e dalla saggezza notevolmente superiori a quella umana. I rapitori, originari del pianeta Clarion , sottoposero Cavallo ad un processo di trasformazione fisica, psicologica e spirituale. Costretto ad apprendere abilità e conoscenze inconcepibili per la mente umana, Jhlos cominciò a comporre poesie, a dipingere quadri surreali ed a comporre musiche stranamente arcaiche